Narrare la crisi 3

Storia e storiografia in Italia fra tardo medioevo ed età contemporanea

a cura di Nicoletta Bazzano e Sergio Tognetti
Collana: I libri di Viella, 474
Pubblicazione: Gennaio 2024
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 216, 15x21 cm, bross.
ISBN: 9791254695210
€ 27,00 -5% € 25,65
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 25,65
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9791254694473
€ 17,99
Acquista Acquista Acquista

In questo volume, il termine “crisi” è utilizzato in maniera tucididea, per definire, nel racconto del passato, il punto di svolta, all’interno di un più generale processo di mutamento, la cui osservazione è in grado di chiarire la natura di uomini e cose. In un lungo e non sempre lineare percorso che parte dal tardo medioevo e si conclude con l’ascesa del fascismo, autrici e autori si sono cimentati con l’osservazione di momenti critici della storia d’Italia, da una parte tenendo conto dell’analisi dei contemporanei e, dall’altra, delle più recenti acquisizioni storiografiche. Ne emerge un mosaico composto da studi di caso, che invitano a non interpretare necessariamente la “crisi” come decadenza, ma come cambiamento, improvviso e traumatico, ma non sempre negativo.

  • Nicoletta Bazzano e Sergio Tognetti, Introduzione
  • Lorenzo Tanzini, Che cos’è una crisi politica nell’Europa del Trecento
  • Sergio Tognetti, Tra due crisi? L’economia italiana del Rinascimento nello specchio del mondo contemporaneo
  • Giovanni Serreli, La crisi demografica tardomedievale tra storia e interpretazione: il paradigma sardo
  • Elena Valeri, Comprendere la crisi: le guerre d’Italia e la nascita di una nuova storiografia
  • Giuseppe Mrozek Eliszezynski, La crisi politica del Seicento. Le “sei rivoluzioni contemporanee” e il caso napoletano tra fonti e storiografia
  • Christopher Storrs, The “short” eighteenth century (1713-1789) between dynastic crises and international conflicts
  • Marco Pignotti, La crisi nella storiografia e la storiografia della crisi fra narrazione e realtà. Dal “lungo Ottocento”al primo dopoguerra
  • Michele Cento, La “crisi” dello Stato liberale: usi e abusi di un concetto nella storiografia italiana
  • Gianluca Scroccu, La crisi dell’età liberale nella generazione dei “giovani” del primo dopoguerra. Il caso di Piero Gobetti

In copertina: Cesare Ripa, Iconologia, Siena, Florimi, 1613, p. 221, part. II.

Forse ti interessa anche
  • L’Italia dal primo dopoguerra alla marcia su Roma (1919-1922)
    a cura di Marco Pignotti
    2024, pp. 146
    € 22,00 -5% € 20,90
  • Economia e vita religiosa nelle trasformazioni dell’Italia del Trecento
    a cura di Lorenzo Tanzini
    2023, pp. 232
    € 27,00 -5% € 25,65
  • News, Stories and Media Events in Early Modern Florence and Naples
    edited by Vincenzo Caputo, Lorenza Gianfrancesco and Pasquale Palmieri
    2023, pp. 338
    € 38,00 -5% € 36,10
  • La lotta politica nel regno di Napoli al tempo dei ministri favoriti (1598-1665)
    Giuseppe Mrozek Eliszezynski
    2023, pp. 356
    € 32,00 -5% € 30,40