Talamone Il mito dei Sette a Tebe

Otto W. von Vacano, Bettina von Freytag Löringhoff
Collana: Fuori collana
Pubblicazione: Giugno 1982
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 118, 175 ill. b/n, 12 tav. col. f.t., 20x24,5 cm, bross.
ISBN: id-63
€ 26,00 -5% € 24,70
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 24,70

Il frontone in terracotta con la raffigurazione della saga tebana, capolavoro dell’arte etrusca, fu rinvenuto nel 1892 sul colle del Talamonaccio, presso l’Argentario, in occasione dei lavori per la costruzione di un forte militare. Ulteriori scavi, condotti tra il 1962 e il 1969, permisero molte integrazioni e lo studio della struttura del tempio di cui faceva parte. Lo smontaggio, a seguito dei danni provocati dall’alluvione del 1966 nel Museo Archeologico di Firenze dove è conservato, fu l’occasione per una nuova ricostruzione secondo criteri filologici e stilistici più accurati rispetto a quelli ottocenteschi.

Concepita come scultura architettonica, l’opera rappresenta finora l’unico esempio noto di frontone tardo-etrusco completo di lastre di rivestimento e di rilievo figurato.

  • Abbreviazioni
  • Presentazione, di Guglielmo B. Trinches e Francesco Nicosia
  • Parte I, di Otto W. von Vacano
  • Parte II, di Bettina von Freytag Löringhoff
  • Catalogo, di Otto W. von Vacano
  • Appendice al catalogo, di Otto W. von Vacano e Bettina von Freytag Löringhoff

ristampa 1994
coedizione Viella - Vision (Roma)

Forse ti interessa anche