INCONTRO sul tema LA STRADA DI CASA. IL RITORNO IN ITALIA DEI SOPRAVVISSUTI ALL SHOAH

In collaborazione con ANED sezione di Udine

Che cosa è accaduto ai superstiti italiani di Auschwitz, Mauthausen, Buchenwald, Ravensbrück e Dachau? Chi si occupò di loro, e che cosa significò tornare a casa dopo essere sopravvissuti all’esperienza più drammatica del Novecento? All’esito di un’ampia ricerca la relatrice tenta di rispondere a questi interrogativi e fa luce su alcuni squarci della storia del rimpatrio, in cui s’intrecciano drammi personali e collettivi. Viene così introdotto uno sguardo innovativo sulla storia della Shoah e su quella dell’Italia, colta nella fase di transizione alla democrazia. Ne deriva una storia corale che parla di ricostruzione, di incontri e di abbandoni, e racconta un’umanità che dimostrò poco interesse per le sorti dei reduci dai Lager nazisti.

relatrice: Elisa Guida (dottore di ricerca all’Università degli Studi della Tuscia, si occupa di storia e didattica della Shoah ed è socia fondatrice e membro del comitato scientifico dell’Associazione Arte in Memoria)

In mattinata Elisa Guida incontrerà gli studenti del Liceo Uccellis di Udine


Udine - 22 Gennaio ore 17:30
Sala Ajace
Il volume