2 Giugno. Nascita, Storia e Memorie della Repubblica

Seminario di presentazione dei risultati del progetto di ricerca

Il seminario si terrà sulla piattaforma Zoom, per accedere https://unipd.zoom.us/j/86923809391

Interventi
Maurizio Ridolfi
Università di Roma Tre e Università della Tuscia. Responsabile scientifico del progetto
“2 giugno”. Le linee e i risultati della ricerca

Salvatore Adorno
Università di Catania, co-coordinatore del progetto
Territori, culture politiche e dinamiche sociali

Valeria Galimi
Università di Firenze
L’Italia del 1946 in prospettiva comparata e transnazionale

Pierluigi Totaro
Università degli Studi “Federico II” di Napoli
I numeri della Repubblica

Discussants
Giuliano Amato
Giudice della Corte Costituzionale
Mariuccia Salvati
Università di Bologna

Tavola rotonda
Storia della Repubblica, storia d’Italia e storia transnazionale
Gia Caglioti (Università di Napoli “Federico II”, presidente della SISSCO), Fulvio Cammarano (Università di Bologna), Patrizia Gabrielli (Università di Siena), Umberto Gentiloni (Università di Roma “Sapienza”)

Organizzato dall’Archivio storico della Presidenza della Repubblica con la Società Italiana per gli studi di Storia Contemporanea (SISSCO), l’Università degli Studi Roma TRE-Dipartimento di Scienze della formazione, l’Università della Tuscia- DEIM (Dipartimento di Economia, Ingegneria, Società e Impresa), il Seminario chiude idealmente il ciclo di iniziative, lezioni, convegni, organizzati tra il 2016 e il 2019 in occasione dei settanta anni del Referendum istituzionale e dei lavori della Assemblea Costituente, culminati con l’entrata in vigore il 1° gennaio 1948 della Costituzione della Repubblica Italiana. Un quadriennio nel corso del quale si è inteso ripercorrere il processo di costruzione dell’Italia repubblicana attraverso lo studio del processo costituente e delle sue tappe, rivolgendo particolare attenzione alla storiografia sedimentatasi nel settantennio e alla conoscenza e alla valorizzazione delle fonti archivistiche documentarie e multimediali. Il confronto offerto dal Seminario, che vuole rispondere ad obiettivi al contempo civili e scientifici, varrà anche a misurare il tono della cultura costituzionale e le declinazioni dell'educazione alla cittadinanza, con uno sguardo interessato alle esperienze internazionali e alle interazioni tra Italia e paesi limitrofi o legati per storia passata e recente.

La manifestazione prende spunto dal progetto “2 giugno: nascita, storia e memoria della Repubblica”, promosso dalla Società italiana per lo studio della storia contemporanea (SISSCO) e sostenuto da Presidenza del Consiglio dei Ministri - Struttura di missione per gli anniversari nazionali, i cui risultati, pubblicati in una serie di sei volumi editi per i tipi dell’editore Viella, rispondono ad un piano editoriale assai articolato, in cui interagiscono gli spazi della storia nazionale ed euro-americana, così come gli spazi territoriali ed urbani, nell’indagine sia del processo di costruzione della democrazia sia delle narrazioni sui caratteri e le aporie della “nazione repubblicana”. Nel quadro di una metodologia di ricerca attenta al nesso tra passato-presente-futuro nel “farsi” di quel decisivo “momento repubblicano”, il progetto ha voluto incentivare un necessario – e fecondo - ritorno alle fonti, con una loro diversificazione e complementarietà (archivistiche e a stampa, retoriche e discorsive, audio-visive e iconografiche, simboliche e rituali, digitali e informatiche).


Zoom - 28 Ottobre ore 09:30