Presentazione del volume di Francesca Nussio "Donne d’oltre frontiera. Storie di migrazione tra Lombardia e Grigioni nel secondo dopoguerra"

L’evento è frutto di una collaborazione tra Fondazione Garbald, Pgi Bregaglia e l’Istituto per la ricerca sulla cultura grigione e vedrà l’intervento della direttrice dell’Istituto Cordula Seger e quindi una presentazione da parte dell’autrice della ricerca Francesca Nussio.

Questo importante volume è il risultato di una lunga ricerca, promossa dall’Istituto per la ricerca sulla cultura grigione, in cui l’autrice ha avuto modo di concentrarsi su un tema tanto conosciuto quanto poco studiato, quello della migrazione femminile dalla Lombardia verso i Grigioni e in particolar modo verso il Grigionitaliano, prendendo come casi di studio la Valposchiavo e la Bregaglia.

La ricerca di Francesca Nussio si presenta come una lunga e complessa indagine, basata su interviste a diciannove donne originarie della provincia di Sondrio e altre province lombarde che, da giovani nubili, hanno varcato il confine italo-svizzero per lavoro. Si tratta di un contributo molto importante che viene a colmare una lacuna presente a livello storiografico. Fino ad ora, infatti, questa storia non era mai stata oggetto di studio.

Il volume è meritorio soprattutto perché ci dice molto dei rapporti che si sono instaurati tra la Valchiavenna e la Bregaglia nei primi anni del secondo dopoguerra. Grazie alla trascrizione delle interviste, Francesca Nussio ci porta direttamente dentro questi flussi migratori. Per quanto siano filtrate dai ricordi e dalle autorappresentazioni delle persone intervistate, le testimonianze orali si rivelano essere preziose fonti storiche per capire i motivi di tali spostamenti e spesso riescono nella missione di rimodellare su scala locale il concetto di migrazione.

Questi racconti sono slegati infatti dal mito della migrazione in grandi città in luoghi lontani, ma ci presentano storie di periferia e sulla periferia locale, in cui la frontiera è percepita come occasione di lavoro e non come ostacolo da sormontare. Dal frontalierato alla migrazione stagionale fino alla ricerca di un nuovo domicilio all’estero, varie tipologie di mobilità transfrontaliera e di migrazione si alternano nei vari racconti e ci ricordano come non esista una sola forma di migrazione e come lo studio di questi fenomeni possa dirci ancora molto sulla storia recente delle nostre valli.

Ricordiamo che per partecipare all’evento è necessario prenotarsi, telefonicamente (081 822 17 11) o tramite email (bregaglia@pgi.ch). In caso di cattivo tempo la conferenza si terrà al Centro comunitario di Castasegna.


Bregaglia - 11 Settembre ore 17:00
Villa Garbald
Il volume