Studj romanzi. Nuova serie. VII, 2011.

Testata: Studj romanzi. Nuova serie • Anno di pubblicazione: 2011
Edizione cartacea
pp. 96, ISBN: 9788867284122
€ 32,00 -5% € 30,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 30,40
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione digitale
  • Giuseppe Tavani, S e P: due progetti di canzoniere
  • Silvia De Santis, Tolle magam, tolle maleficam, quae et mentes immutat et animos alienat! Le interpolazioni nel codice Chigiano del Mistero provenzale di sant’Agnese
  • Paolo Cherchi, Ancora sul titolo del Libro de los gatos

Giuseppe Tavani

Professore Emerito di Filologia Romanza all’Università di Roma “La Sapienza”, si è interessato di problemi metrici (Repertorio metrico della lirica galego-portoghese; saggi sulla metrica catalano-tolosana del XIV secolo, sulla metrica e sulla poesia per musica del Trecento italiano, sulla lettura ritmemica di testi lirici romanzi), di plurilinguismo (Raimbaut de Vaqueiras, Bonifacio Calvo, Cerveri de Girona; teatro spagnolo e portoghese del Cinquecento), di storia delle lingue iberiche, di problemi ecdotici, di fabliaux, di critica testuale applicata a testi trobadorici. Tra gli ultimi volumi pubblicati: Tra Galizia e Provenza. Saggi sulla poesia medievale galego-portoghese (2002), Trovadores e Jograis. Introdução à poesia medieval galego-portuguesa (2002), Folquet de Lunel, Le poesie e il Romanzo della Vita Mondana(2004), Basilio Losada, La Pellegrina. Prefazione di José Saramago, traduzione e postfazione di Giuseppe Tavani (2004). Tra i saggi: Une Provence hispanique: la Galice médiévale, forge de la poésie lyrique péninsulaire (2007), Raimbaut de Vaqueiras (?), Altas undas que venez suz la mar (BdT 392.5°) (2008), Peire de Blai, En est son fas chansoneta novelha (2010).

Silvia De Santis

SILVIA DE SANTIS ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Filologia e Letterature romanze presso l’Università di Roma “La Sapienza” e il diploma in Paleografia e Archivistica alla Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica. I suoi principali interessi di ricerca riguardano la filologia e la linguistica occitanica, antico-francese e antico-italiana, la ricezione di Dante, con particolare riferimento all’Inghilterra dei secoli XVIII e XIX, e il teatro e la musica medievali. Oltre a vari saggi e contributi, è autrice dei volumi Il Mistero provenzale di Sant’Agnese. Edizione critica con traduzione e trascrizione delle melodie (Roma, Viella 2016), Blake and Dante: A Study of William Blake’s Illustrations of the Divine Comedy including his critical notes, (Roma, Gangemi, 2017), e Galvano di Bologna. Tra la Commedia dantesca e il Roman de Troie di Benoît de Sainte-Maure. Ricerche (Roma, Gangemi, 2019).

SILVIA DE SANTIS received her PhD in Romance Philology and Literature at the University “La Sapienza” of Rome, and a Diploma as Archivist Paleographer at the Vatican School of Paleography, Diplomatics and Archives Administration. Her main research interests concern Occitanic, old- French and old-Italian philology and linguistics, Dante’s reception, with special reference to 18th and 19th century England, and Mediaeval drama and music. Besides several essays and contributions, she is author of the books Il Mistero provenzale di Sant’Agnese. Edizione critica con traduzione e trascrizione delle melodie (Roma, Viella 2016), Blake and Dante: A Study of William Blake’s Illustrations of the Divine Comedy including his critical notes, (Roma, Gangemi, 2017), and Galvano di Bologna. Tra la Commedia dantesca e il Roman de Troie di Benoît de Sainte-Maure. Ricerche (Roma, Gangemi, 2019).

Paolo Cherchi

Paolo Cherchi è stato professore di Letteratura Italiana all’Università di Chicago e ha insegnato all’Università di Ferrara. Fra i suoi volumi: Capitoli di critica cervantina (Bulzoni 1977); Andreas and the Ambiguity of Courtly Love (Toronto University Press 1994); l’edizione de La piazza universale di tutte le professioni del mondo di Tommaso Garzoni (Einaudi 1996); Polimatia di riuso. Mezzo secolo di plagio (1539-1589) (Bulzoni 1998); La metamorfosi dell’Adone (Longo 1996); L’alambicco in biblioteca: distillati rari (Longo 2000); L’onestade e l’onesto raccontare del Decameron (Cadmo 2004); Le nozze di Filologia e Fortuna (Bagatto 2006); Verso la chiusura. Saggio sul Canzoniere di Petrarca (il Mulino 2008); La rosa dei venti. Una mappa delle teorie letterarie (Carocci 2011). Autore anche di testi di fiction: L’amante ropalico e altri erostrati (EDES 2000, vincitore del premio Giuseppe Dessì); Erostrati e astripeti (Il maestrale 2005).