Die Ethik der Göttlichen Komödie

Autore: Andreas Kablitz
In: Critica del testo. XIV/1, 2011
doi:10.1400/176996
Acquista PDF Acquista PDF Acquista PDF
Abstract

Die Ethik der Göttlichen Komödie

Questo articolo mira a dimostrare che la Divina Commedia di Dante è caratterizzata da una coesistenza di differenti sistemi etici. La giustapposizione di almeno due concezioni del peccato nell’Inferno e nel Purgatorio e l’assenza di un sistema etico per i beati nel Paradiso mostrano che non esiste una comune base filosofica o teologica per la definizione dei peccati e delle virtù. Com’è possibile spiegare questa divergenza?

This article aims at demonstrating that Dante’s Divina Commedia is characterized by a coexistence of different ethical systems. The juxtaposition of at least two orders of sins in the Inferno and the Purgatorio as well as the absence of an ethical system for the beati in the Heavenly Paradise demonstrate that there is no common philosophical or theological basis for the definition of sins and virtues. How can this divergence be explained?