Meridiana. 103, 2022. Città e finanza

Testata: Meridiana • Anno di pubblicazione: 2022
Edizione cartacea
pp. 284, ISBN: 9791254691809
€ 30,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 30,00
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione digitale
PDF • 9791254691816
€ 17.99
Acquista Acquista Acquista

Nella storia recente la grande recessione iniziata nel 2007 ha mostrato le città quale «epicentro delle crisi capitalistiche» e ha evidenziato la relazione tra capitalismo finanziario e sviluppo urbano.

La trasformazione del suolo urbano non solo in luogo, ma in mezzo dell’accumulazione di capitale e dell’espansione finanziaria è una dinamica radicata nella storia del capitalismo che ciclicamente tende a risolvere, almeno temporaneamente, le sue crisi interne di sovraccumulazione attraverso l’espansione geografica e la trasformazione dello spazio. La crisi finanziaria che ha avuto avvio con i mutui subprime negli Stati Uniti, è stata interpretata come un effetto del dirottamento, avvenuto negli anni precedenti, degli investimenti degli attori finanziari dal settore produttivo, generatore di redditi per la classe media e operaia, al settore immobiliare e delle costruzioni. È precisamente in questa particolare congiuntura dello sviluppo storico del capitalismo chiamato «finanziarizzazione» che la sezione monografica di questo numero di «Meridiana» contestualizza e analizza la relazione tra città e finanza.

Gli articoli raccolti in questa sezione individuano la finanziarizzazione tra gli aspetti strutturali e sistemici che caratterizzano le città globali e che si accompagna alla deindustrializzazione, alla terziarizzazione dell’economia, alle migrazioni della forza lavoro. Queste tendenze globalmente diffuse non devono però far concludere che lo sviluppo urbano finanziarizzato sia un processo omologante ed omogeneo. La necessità di cogliere questo meccanismo estremamente variabile motiva lo sforzo compiuto dagli autori di proiettare sullo studio della città un approccio relazionale alla finanziarizzazione. La prospettiva qui proposta ci guida verso una declinazione allargata tanto del concetto di spazio urbano quanto del concetto di finanziarizzazione.

L’insieme dei saggi presentati mostra che il capitalismo finanziario ha posato le mani sulle città secondo una strategia che va ben oltre la questione della casa e che, pertanto, lo spazio urbano interessato dai fenomeni di finanziarizzazione va ridefinito: non è solo quello abitativo ma riguarda anche spazi pubblici e privati destinati a scopi ricreativi, commerciali, e sociali in un senso che va al di là del ristretto ambito familiare. Per tale ragione, senza perdere le connessioni con la località e il suo portato specifico, i diversi articoli di questa sezione sono accomunati dalla riflessione sul ruolo giocato dallo Stato e dalle istituzioni pubbliche nella complessa relazione con il mondo finanziario privato; sul legame dei processi di finanziarizzazione dei quartieri originariamente destinati a coprire il bisogno abitativo, con la classificazione dei loro abitanti in termini razziali e di classe che gli agenti del mercato immobiliare e finanziario adottano; sulla relazionalità intima della finanziarizzazione dell’abitare, che si gioca internamente alle reti parentali ed etniche.

Allo stesso tempo, l’attenzione verso le soggettività invischiate nei processi di finanziarizzazione fa emergere delle figure e dei collettivi in grado di «inventare» tattiche, e in alcuni casi vere e proprie resistenze ai processi di messa a valore del suolo urbano. Più in generale, la varietà territoriale, quella temporale, e infine la varietà dei gruppi coinvolti ci riportano alla necessità di far passare qualsiasi teoria economica dalla verifica della storia, dell’antropologia e, più in genetrale, delle scienze sociali.

  • In ricordo di Marcella Marmo
  • Zaira T. Lofranco, Francesco Zanotelli, La finanziarizzazione della città: spazi di rendita e di relazione a confronto 
    • 1. Città e capitalismo finanziarizzato
    • 2. Un approccio relazionale allo studio della finanziarizzazione urbana
    • 3. Temi emergenti nel rapporto tra città e finanza
    • 4. Lo spazio pubblico dei processi finanziari
    • 5. Mercati immobiliari e classificazione delle persone
    • 6. Conclusioni
  • Don Kalb, Transizione verso cosa? Un’antropologia storica della finanza, della moneta e delle crisi economiche
    • 1. Il denaro, da dove e perché?
    • 2. Monete di credito e Stato: cartalismo e rivoluzione borghese
    • 3. Morte e rinascita della teoria statale del denaro
    • 4. Esaltazioni e contestazioni
    • 5. Conclusioni
  • Clara Capelli, Nuove forme di dipendenza, dualismo ed esclusione. La finanziarizzazione della città in Medio Oriente e in Nord Africa
    • 1. La finanziarizzazione nel Nord e Sud globale secondo le teoria economica
    • 2. La finanziarizzazione nella regione Mena tra crescita predatoria e dualismo
    • 3. Conclusioni
  • Filippo Lenzi Grillini, Commercializzazione dell’azzardo e processi di finanziarizzazione: la diffusione del gambling negli spazi urbani
    • 1. Introduzione
    • 2. Finanziarizzazione del quotidiano e normalizzazione dell’azzardo
    • 3. Prodotti finanziari e d’azzardo nelle vite delle persone
    • 4. L’azzardo venduto nelle città, i quartieri svenduti all’azzardo
    • 5. Conclusioni
  • Silvia Stefani, Ori olimpici: processi di finanziarizzazione a «Rio 2016»
    • 1. Molto più delle Olimpiadi
    • 2. La cornice olimpica
    • 3. All’ombra del Parco olimpico
    • 4. Minha Casa Minha (Dí)vida
    • 5. La lotta all’informalità per finanziarizzare la «vita popolare»
    • 6. Conclusioni: l’informalità come argine
  • Dario Carpini, Finanziarizzazione, processi migratori e razzializzazione dello spazio urbano nella periferia milanese: il Satellite di Pioltello
    • 1. Il quartiere Satellite di Pioltello: breve storia di un passato recente
    • 2. Finanziarizzazione del mercato immobiliare e razzializzazione dello spazio urbano: l’esigenza di una teoria politico-economica
    • 3. Tra bisogni, famiglia e discriminazione. I desideri degli stranieri e il modo in cui le agenzie immobiliari li «realizzavano»
    • 4. Credito «fuori controllo» e mercato immobiliare italiano legato alle minoranze
    • 5. Conclusioni
  • Zaira T. Lofranco, Quanto vale lo spazio pubblico? La finanziarizzazione della città e la lotta per il parco Hastahana a Sarajevo
    • 1. Introduzione
    • 2. Ricostruzione, privatizzazione e finanziarizzazione a Sarajevo
    • 3. Hastahana: il parco conteso tra Stato e cittadini
    • 4. Il valore controverso dello spazio pubblico
    • 5. Conclusioni: di chi è Sarajevo?
  • Sara Bonfanti, L’intermediazione immobiliare in un rione indo-pakistano italiano
    • 1. Introduzione
    • 2. Finanziarizzazione, immobili e mobilità
    • 3. Etnografia di un quartiere etnicizzato
    • 4. La speculazione immobiliare nel Mini-Punjab bresciano
    • 5. Conclusioni
  • Saggi
    • Mauro Giardiello, Rosa Capobianco, Può la mobilità determinare un cambiamento sociale? Il caso studio dei giovani calabresi
      • 1. Introduzione
      • 2. Il contesto socio-economico della mobilità giovanile
      • 3. La mobilità giovanile
      • 4. Bourdieu e i processi di cambiamento nella mobilità
      • 5. Un caso studio
      • 6. Conclusioni
    • Souadou Lagdaf, Alla scoperta della Cirenaica. Esploratori, geografi e archeologi versus Senussi (1870-1915)
      • 1. Introduzione
      • 2. Letteratura di viaggio
      • 3. La Cirenaica e gli interessi europei
      • 4. La Sanūsiyya nella percezione dei viaggiatori europei
      • 5. La Sanūsiyya in balìa degli interessi geostrategici
      • 6. Esploratori e antropologi nell’occupazione italiana della Cirenaica
      • 7. Per concludere: l’archeologia come legittimazione del colonialismo
    • Manuela Olagnero, Come eravamo: lo studio della povertà a Torino tra innovazione e dialogo con le politiche
      • 1. Cambiamenti di scenari e di paradigmi
      • 2. Il lavoro in sospeso e l’agency degli «ex»
      • 3. Fattori di rischio a tutto campo e lungo tutto il tempo
      • 4. Dilemmi delle politiche e bivii della ricerca
      • 5. Porte girevoli per entrare e uscire dalla povertà
      • 6. Parole sulla povertà, sulla non povertà e sulle nuove politiche abitative
      • 7. Cenni conclusivi
  • Gli autori di questo numero

La finanziarizzazione della città: spazi di rendita e di relazione a confronto
Zaira T. Lofranco, Francesco Zanotelli

Has finance been more important to urban growth or has urban growth been crucial for financial expansion? This article seeks to answer this question drawing from multidisciplinary literature that focuses on the urbanization process in the peculiar conjuncture of financialized capitalism. Leaving on the background definition of financialization formulated by economists or political economists, it suggests adopting a relational approach to financialization of the urban space. Setting macro and micro analysis in dialogue, this approach is able to shed light both on structural aspects and social impact of financialization process in variegated historical, political and geographical contexts, as the articles of this themed section widely show.

Keywords: Urban Studies; Financialization; Rent; Relationality